#writing

David Ogilvy - Come scrivere

Meglio scrivi, più farai carriera in Ogilvy & Mather. Chi pensa bene scrive bene. Chi non ha le idee chiare, scrive testi confusi, lettere confuse, discorsi confusi. Scrivere bene non è un dono di natura. Dovete imparare a scrivere bene.

Ecco dieci suggerimenti:

  1. Leggi il libro Writing that works di Kenneth Roman e Joel Raphaelson. Leggilo tre volte.

  2. Scrivi come parli. In modo naturale.

  3. Scrivi parole brevi, frasi brevi, paragrafi brevi.

  4. Non usare parole gergali come riconcettualizzazione, demassificazione, attitudinalmente, pregiudizialmente. Sono tutti segni distintivi degli asini arroganti.

  5. Non scrivere mai più di due pagine. Qualunque sia l’argomento.

  6. Controlla le citazioni.

  7. Non inviare mai una lettera o un memo lo stesso giorno in cui li scrivi. Rileggili ad alta voce la mattina dopo, e correggi.

  8. Se si tratta di qualcosa di importante, fatti aiutare da un collega.

  9. Prima di inviare la lettera o il memo, assicurati che la tua richiesta sia più che chiara.

  10. Se vuoi AZIONE, non scrivere. Vai e chiedi quello che vuoi.

Orwell’s rules for writers

1 - Never use a metaphor, simile, or other figure of speech which you are used to seeing in print.

2 - Never use a long word where a short one will do.

3 - If it is possible to cut a word out, always cut it out.

4 - Never use the passive where you can use the active.

5 - Never use a foreign phrase, a scientific word, or a jargon word if you can think of an everyday English equivalent.

6 - Break any of these rules sooner than say anything outright barbarous.

Via Lists of note